Alimentatore e Batterie

Di frequente gli alimentatori dei portatili si bruciano o smettono di funzionare.In alcuni casi dipende dal fatto che si sono rotti i fili interni al cordone di alimentazione e quindi non vi è tensione ai capi del Jack di alimentazione.

In alcuni casi si rovina il connettore “maschio” che va inserito nel connettore jack del portatile. Può rompersi il pin centrale, oppure può allargarsi la “forcella” metallica interna che non fa più contatto con il PIN centrale dei jack del portatile. Nel caso si rompa il pin centrale meglio acquistare un alimentatore nuovo, compatibile od originale, piuttosto che provare a risaldare i fili su un’altro connettore. Molti portatili che ci arrivano in riparazione hanno subito inversioni di polarità prorio per tentativi di riparazione dell’alimentatore. Riparare il circuito di alimentazione di un notebook è molto più costoso dell’acquisto di un alimentatore.

Se invece doveste avere il connettore che ha questa specie di forcella, potreste provare a restringere le due estremità. In questo modo c’è più possibilità che tornino a rifare contatto con il jack del portatile. E’ un tentativo che varrebbe la pena fare.

Richiedi un Preventivo >

Molto di frequente gli alimentatori dei portatili si bruciano o funzionano in modo anomalo. Facile capire con un tester se l’alimentatore si è bruciato totalmente, mentre è più difficile rendersi conto del cattivo funzionamento se l’alimentatore non regge il carico.

Nei casi in cui il problema sia l’alimentatore la strada più semplice, veloce e sicura consiste nell’acquisto di un nuovo alimentatore originale o compatibile che rispetti i livelli di tensione e potenza.

In questi casi il costo di sostituzione dell’alimentatore sono molto bassi, in quanto un alimentatore equivalente Universale può costare dai 15 ai 50 euro in funzione della potenza. Un alimentatore più è potente più costa. La potenza di per se non determina se va bene o male per il proprio portatile.

Ammettiamo che più alimentatori abbiano lo spinotto / connettore / jack giusto per il proprio portatile. Gli elementi che determinano se può andare bene per il proprio portatile sono la tensione o Volt e la corrente massima o Potenza espressa in Watt.

Poniamo che la tensione di ingresso del nostro portatile sia 19V e che gli alimentatori che abbiamo trovato diano la stessa tensione di 19 V. Se il nostro portatile necessita di 3,42Amp di corrente significa che la potenza minima dell’alimentatore deve essere di 65Watt (sempre a tensione 19V). Infatti la formula per calcolare la potenza è la seguente 19V x 3,42Amp = 65Watt.

Se troviamo però un alimentatore da 90Watt o 120 Watt, possiamo ugualmente utilizzarlo per il nostro portatile. Molti pensano che se l’alimentatore sia più potente, non possa essere utilizzato con il proprio computer portatile notebook. Nulla di più sbagliato! La potenza ad esempio di 90Watt indica che quell’alimentatore potrà erogare al massimo 4,7Amp.

In commercio ci sono molte marche di alimentatori universali da costi veramente bassi. Dalla nostra esperienza possiamo assicurarvi che gli alimentatori non sono tutti uguali. A parte la plastica del guscio con cui vengono costruiti che è la prima cosa che salta all’occhio nel momento in cui vengono presi in mano, vanno presi in considerazione alcuni elementi. Prima tra tutti il sistema di ricambio del jack. Ci sono alcuni modelli che consentono di fare un inversione di polarità. Altra cosa da vedere è relativa alla presenza di un sistema di selezione della tensione. Alcuni modelli infatti hanno un selettore che permette di settare la tensione di uscita dell’alimentatore. Se settate erroneamente la tensione di uscita del vostro alimentatore compatibile / universale potreste bruciare il circuito di alimentazione del vostro portatile!

La verifica del tipo di alimentatore necessario nel caso si desideri sostituirlo con uno compatibile comprende i seguenti elementi:

  • DC OUTPUT o Tensione di uscita espressa in Volt ad esempio 19.0V
  • Corrente Massima espressa in Ampere ad esempio 4.74A
  • Potenza Alimentatore espressa in WATT ad esempio 90W MAX

La potenza in realtà è conseguente ai valori DC OUTPUT e Corrente. Infatti: 19.0V x 4.74A = 90,06 Watt

Gli alimentatori universali utilizzabili in sostituzione di quelli originali hanno un sistema di attacco / ricambio Jack che consente di essere collegato a portatili notebook di ogni marca (salvo particolari eccezioni). Di seguito una foto di un alimentatore universale.

alimentatore sostitutivo

riparare portatile riparare notebook
Marche: HP, Compaq, Apple, Sony, Acer, Ibm, Toshiba, Asus, Benq, Lenovo
portatili asus notebook acer notebook sony portatili compaq notebook apple
portatile toshiba portatile ibm portatili benq portatile lenovo notebook hp