SSD SAS: Toshiba pronta alla terza generazione

Toshiba introduce la terza generazione di dischi allo stato solido di classe enterprise (eSSD), progettati per applicazioni che vanno dai server e-mail, ai server per database, ai file server virtualizzati di classe enterprise, allo storage primario in ambienti con carico operativo in lettura, scrittura o misto.
La nuova linea PX04S è caratterizzata da modelli ad alta durata, media durata, durata base e ad alta intensità di lettura ottimizzati per diverse applicazioni e per diversi carichi di lavoro. Dotata di interfaccia SAS a due porte da 12.0 Gbit/s, la serie PX04S raggiunge prestazioni continue nel tempo in termini di lettura casuale comprese fra 4000 e 270.000 IOPS – le più alte per un SSD SAS con fattore di forma da 2,5 pollici – e prestazioni sorprendenti in scrittura, pari a 125.000 IOPS. Si tratta della prima serie di SSD SAS da 12.0 Gbit/s che fornisce una capacità operativa di 3,84TB.
I modelli PX04SHB ad alta durata sono destinati a centri di elaborazione dati virtualizzati ad alta intensità di scrittura, ad applicazioni che comportano l’analisi di grandi quantità di dati e il calcolo ad alte prestazioni (HPC), le quali richiedono i massimi livelli di prestazioni, affidabilità e durata dei supporti eSSD. Il disco PX04SHB supporta 25 cicli completi di scrittura del supporto al giorno (DWPD), con un carico operativo casuale al cento per cento ed è disponibile in capacità comprese fra 200GB e1,6TB.
I supporti PX04SMB a media durata sono stati ottimizzati per l’utilizzo misto in ambienti iperscalabili con funzione critica e in ambienti virtualizzati come l’elaborazione di transazioni online (OLTP) e l’e-commerce. I supporti forniscono livelli molto alti e prevedibili di prestazioni, per ottenere prestazioni ottimali a livello di sistema e di applicazione, e supportano 10 DWPD con capacità fino a 3,2TB.
I modelli PX04SVB con durata base sono ottimizzati per applicazioni server e storage ad alta intensità di lettura, che richiedono un bilanciamento fra affidabilità, capacità e durata. In grado di supportare tre DWPD con capacità fino a 3,84TB, i dischi SSD PX04SVB sono adatti per applicazioni quali media streaming, archiviazione di dati e web server.
Pensato per applicazioni ad alta intensità di lettura che richiedono un DWPD o meno, il PX04SRB fornisce funzionalità e prestazioni adatte per una gamma di carichi di lavoro di classe enterprise e in ambiente web, quali quelli tipici del video on demand (VOD) e dell’archiviazione dati. I modelli PX04SRB sono disponibili con capacità fino a 3,84TB.
La linea PX04S è disponibile nel fattore di forma standard da 2,5 pollici/15 mm per l’allineamento con i server enterprise e le memorie array. Oltre a garantire la protezione completa dalla perdita di alimentazione e del percorso dati, ciascun modello è disponibile come supporto con crittografia automatica (conforme allo standard SED TCG) con cancellazione sicura istantanea.
La serie PX04S permette di ottimizzare l’efficienza energetica (cosa determinante nei moderni data-center e nei grandi server) grazie alla possibilità di modulare le prestazioni allo scopo di ottenere un certo consumo di elettricità.
Maggiori info sulla linea di Toshiba di SSD, HDD e SSHD sono disponibili su www.toshiba.semicon-storage.com.